intestazione

scritta_faremondi

Rassegna cinematografica

3° parte

Ottobre - Dicembre 2011

 Print Friendly and PDFVersione per la stampa

L'impazienza di Dio nel pubblicare il mondo non finisce di sbalordirmi. Cose così si tengono nel cassetto per sempre (Gesualdo Bufalino, Il malpesante)

Ll'ironico pessimismo del grande scrittore siciliano ci accompagna per  l'ultimo tratto del percorso Fare mondi: da Parigi a Roma, dalla Normandia al Salento, da New York al Nord della Francia, dal Texas a Firenze, dalla Bosnia a Los Angeles.




Fate clic sul logo thumb_cinema per vedere i trailer dei film!


Proiezioni ore 16 e ore 21

01ledonnedel6pianoLe donne del 6° piano

Francia 2011  - 106' - di Philippe Le Guay - con Fabrice Luchini, Sandrine Kiberlain, Natalia Verbeke, Carmen Maura

Giovedì 6 ottobre 2011
thumb_cinema

Parigi, 1960. Jean-Louis (Fabrice Lucchini) e la moglie Suzanne (Sandrine Kiberlain) sono una coppia borghese, agiata e un po' annoiata. Al 6° piano del loro stabile - dove si trovano gli abbaini - si sono stabilite sei donne spagnole, giunte a Parigi come domestiche. Jean Louis inizia per caso a frequentare il 6° piano, dove la vita è più povera, rumorosa, ma anche più intensa. In particolare è attratto da Concepcion...
Le donne del 6° piano 'indaga'  la ricerca della vitalità che si nasconde dietro le apparenze borghesi e brucia gradualmente i freddi colori neutri degli interni in un finale en plein air denso di desiderio.  Philippe Le Guay allestisce  una 'ronde' di destini incrociati.





Habemus Papam02habemuspapam

Italia, Francia 2011 - 104' -  di Nanni Moretti - con Michel Piccoli, Jerzy Stuhr, Renato Scarpa, Francesco Graziosi

Giovedì 13 ottobre 2011

thumb_cinema

 

 

Nanni Moretti racconta, da psicanalista laico, la crisi di un papa appena eletto (il bravissimo Michel Piccoli) e l'angoscia contagiosa di essere inadeguato al compito. Un film dalle nuance morali intorno ai dilemmi umani. Moretti ha già diretto un religioso in crisi (se stesso) in La messa è finita. E ha interpretato uno psicologo in La stanza del figlio. "Incontro scontro con il mondo, disperato e brillante, dove l'arte, il teatro, magari Cechov più di tutti può dare ragione di vita" (Maurizio Porro, Il Corriere della Sera). La canzone di Mercedes Sosa Todo cambia accompagna la sequenza più intensa del film, in cui il papa si perde per le strade e tra la gente di Roma.


 

03angeleettony_frAngèle e Tony

Francia 2010  - 85' - di Alix Delaporte - con Clotilde Hesme, Gregory Gadebois, Evelyne Didi, Jerome Huguet

Giovedì 20 ottobre 2011

thumb_cinema

Normandia. Da poco uscita dal carcere, Angèle, per riavere l'affidamento del figlio, lasciato in custodia ai nonni, cerca un lavoro e un uomo da sposare. Mette un annuncio sul giornale al quale risponde Tony, un marinaio, ma durante il primo incontro i due non riescono a entrare in sintonia. Angèle si fa ospitare a casa sua e comincia a lavorare anche lei al porto. Lentamente le due anime solitarie trovano la maniera per comprendersi... La regista Alix Delaporte ci induce ad ascoltare e osservare. Conversazioni essenziali e minimi movimenti di mdp evocano Eric Rohmer e il suo cinema  fatto di coincidenze e di destini incrociati. Bellissime le corse in bicicletta della bella e enigmatica Clotilde Hesme.

 




04ilprimoincaricoIl primo incarico

Italia 2011 - 90' - di Giorgia Cecere - con Isabella Ragonese, Francesco Chiarello, Alberto Boll, Miriana Protopapa

Giovedì 27 ottobre 2011

thumb_cinema

 

Puglia, 1953. Nena (la bravissima Isabella Ragonese) è una giovane maestra, innamorata di un ragazzo dell'alta borghesia. Quando arriva la lettera di assunzione in una piccola scuola nel sud salentino, fa le valigie e parte a malincuore, curiosa della sua nuova esperienza ma triste per la lontananza dal suo amore. Dopo le prime difficoltà di integrazione nella piccola comunità, riesce a trovare un equilibrio che verrà nuovamente scosso dalla notizia dell'innamoramento del fidanzato per un'altra donna.
Giorgia Cecere sceglie un punto di vista femminile e scruta l'evoluzione di un'anima. Il tocco minimalista e il lavoro di sottrazione sulla sceneggiatura e sulla recitazione degli attori illuminano i sentimenti.

.

 

05guardianideldestinoI guardiani del destino

Usa 2010 - 106' - di George Nolfi - con Matt Damon, Emily Blunt, Anthony Mackie, John Slattery

Giovedì 3 novembre 2011

thumb_cinema

David Norris (Matt Damon) è un astro nascente della politica ma una foto compromettente lo ferma nella corsa al Senato. In un albergo conosce la ballerina Elise (Emily Blunt) e si innamora. Al diavolo la politica. Ne esce un 'discorso dello sconfitto', che lo ri-candida al prossimo turno. Ma non se continua a insistere nella ricerca della donna.... Intorno a lui un disegno metafisico: chi sono i custodi del libro del destino? Chi 'indirizza' il  libero arbitrio degli umani? La risposta è in un labirinto di intricati uffici/corridoi e di porte che collegano punti sempre diversi. In una metallica e piovosa New York, si ambienta, evocando Hitchcock e Polanski,  una discreta trasposizione del racconto di Philip K. Dick (l'autore cult di Blade Runner).

 

 



06ilragazzoconlabicicletta
Il ragazzo con la bicicletta

Belgio, Francia, Italia 2011 - 87' - di Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne - con Cécile de France, Thomas Doret, Jérémie Renier, Fabrizio Rongione

Giovedì 10 novembre 2011

thumb_cinema

 

 

I fratelli Dardenne 'pedinano' l'adolescente Cyril, che, ostinato e armato di bicicletta, cerca il padre che l'ha lasciato in un istituto, cambiando casa e numero di cellulare. Nella difficile messa a fuoco della propria identità l'aiuta la parrucchiera Samantha, che lo prende in affido. Il racconto ha contorni realistici ma anche evocazioni fiabesche (un bambino sperduto, la fatina, il bosco,...). "La bicicletta, per due registi che si sentono eredi anche del Neorealismo, evoca il più famoso film italiano con il quale Vittorio De Sica diede forma al mistero più toccante, quello per cui un adulto e un bambino - come scoprirà Samantha - sentono misteriosamente di non poter fare l'uno a meno dell'altro". (Mario Sesti, Film Tv)



07thetreeoflifeThe Tree of Life
India, Gran Bretagna 2011  - 139' - di Terrence Malick - con Brad Pitt, Sean penn, Jessica Chastain, Fiona Shaw
Giovedì 17 novembre 2011

thumb_cinema

Due film si intrecciano: la storia di una famiglia USA anni '50 e una serie di visioni metafisiche e spirituali."Malick fa dialogare lo spirito con la Gloria dell'intero universo, rilegge Giobbe e cerca la mano di Dio. (...) The Tree of Life è semplicemente e intensamente un atto di fede, una rivelazione mistica, un Credo (...). La bellezza passa dal cinema: il regista, coadiuvato da Lubezski, Trumbull e Dan Glass, si avvale di ogni possibilità tecnologica e ricrea con la luce la scaturigine del mondo." (Andrea Fornasiero, Film Tv) "L'odissea di questo capolavoro a metà vola oltre i cancelli di ogni cielo e trova cascate, onde, girasoli, invocazioni, lava, meteore, dinosauri, una ferrea fede in un dio assente". (Alessio Guzzano, City)

 

08cechidicenoC'è chi dice no
Italia 2010  - 95'- di Giambattista Avellino - con Luca Argentero, Paola Cortellesi, Paolo Ruffini, Myriam Catania
Giovedì 24 novembre 2011

thumb_cinema

A Firenze, il bravo giornalista Luca Argentero scrive solo su pubblicazioni di quartiere. La brava dottoressa Paola Cortellesi vive legata a una borsa di studio. Il bravissimo docente universitario Paolo Ruffini accumula lauree e specializzazioni, rimanendo precario. Intanto i raccomandati avanzano. I tre decidono così di prenderli di mira. Attaccano l'uno il nemico dell'altro, come in Delitto per delitto di Alfred Hitchcock. Giambattista Avellino, regista di Ficarra e Picone, inventa una commedia scanzonata ma amara in cui "l'iperbole è parente stretta di quella satira graffiante e mordace che la signora Cortellesi ben conosce. Si ride a denti stretti" (Cristina Borsatti, Film Tv). Divertente il cameo di Giorgio Albertazzi.




09cirkuscolumbiaCirkus Columbia

Bosnia Erzegovina, Francia, Gran Bretagna, Germania, Slovenia, Belgio 2010  - 113' - di Danis Tanovic - con Miki Manojlovic, Mira Furlan, Boris ler, Jelena Stupljanin
Giovedì 1 dicembre 2011

thumb_cinema

Yugoslavia, 1991. Divko Buntic torna nel paese d'origine dopo aver trascorso molti anni in Germania, seguito da una compagna e un gatto nero di nome Bonny. Con l'appoggio del sindaco, sfratta la ex moglie e il figlio Martin e occupa la casa... Ma la guerra serbo-bosniaca-croata è alle porte. Danis Tanovic,  dopo No Man's Land, torna a parlare dei conflitti in terra balcanica, partendo dal libro di Ivica Djikic. "La caratteristica predominante del film è la commistione di generi che diventa la metafora delle contraddizioni tipiche della guerra. (...) Non c'è nostalgia né rancore ma solo un grande racconto fatto di piccole persone che, messe alle strette dalla Storia, reagiscono con dignità". (Nicoletta Dose, Mymovies)



10lostravagantemondodigreenbergLo stravagante mondo di Greenberg

Usa 2010  - 106' - di Noah Baumbach -  con Ben Stiller, Greta Gerwig, Jennifer Jason Leigh, Rhys Ifans
Giovedì 8 dicembre 2011

thumb_cinema

Dopo 15 anni di assenza e una degenza in clinica psichiatrica, Roger Greenberg (Ben Stiller) torna da New York a Los Angeles, per badare alla casa del fratello in vacanza in Vietnam. E' ombroso, irritabile, non guida, scrive lettere di protesta a chiunque, costruisce la cuccia per un cane (malato). Ma incontra una ragazza... Il film "è' un gioiello che brilla di azzeccata luce opaca, complice la straordinaria Greta Gerwig. (...). Noah Baumbach firma un'amarognola commedia ebraica (yiddish) che parte silenziosa per poi riempirsi di sguardi e di dialoghi intensi. Per Ben Stiller, il ruolo della vita". (Alessio Guzzano, City). Il cinema di Baumbach si ispira a Woody Allen, Paul Mazursky, John Cassavetes, Hal Ashby, Robert Altman.


 


Scelta dei film e testi a cura di Paolo Castelli


BIGLIETTI e ABBONAMENTI:

Proiezione pomeridiana:
Biglietto: 4 euro
Abbonamento 10 film: 18 euro

Proiezione serale:
Biglietto: 5 euro
Abbonamento 10 film: 25 euro

Abbonamento speciale "GOLD":
Valido il giovedì, il sabato e la domenica negli orari e giorni in cui viene proiettato il film in cartellone. Dà diritto all'ingresso ad una proiezione per ogni film.
Abbonamento GOLD 10 film: 35 euro

Sala dotata di impianto audio

Dolby Digital
con altoparlanti

JBL

 

PREVENDITA dal 23 settembre 2011 PRESSO:

Le prenotazioni online sono chiuse.

Cartolibreria Centrale Boragno

boragno

Via Milano, 4 - Busto Arsizio - tel. 0331-635753

Cinema Teatro Fratello Sole
Via Massimo D'Azeglio, 1 - tel. 0331-626031 (negli orari di apertura)


Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Direzione si riserva il diritto di apportare modifiche al programma per cause di forza maggiore.

Dolby e Jbl sono marchi registrati.

 

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy