Leggere al sole

Leggere al sole

Leggere al Sole è un progetto che nasce dalla passione e dall'entusiasmo che un libro può far nascere in un lettore.

 

Di seguito trovate i libri disponibili con i commenti dei lettori. Se ne avete letto qualcuno lasciate i vostri commenti. Potete trovare i libri in teatro e ritirarli e leggerli rispettando il regolamento.

 

[..] Mi raccontò di un libro introvabile che cercava invano di scovare setacciando librerie e spluciando cataloghi, alla ricerca di quella che doveva essere un'opera eccezionale, divorato da una gran voglia di leggerla. Mi raccontò di come un pomeriggio, trovandosi a camminare per la città, prese una scorciatoia che attraversava la Grand Central Station, salì le sale che portavano a Vanderbilt Avenue e notò una giovane donna in piedi appoggiata alla balaustra di marmo con un libro davanti a sé: proprio il libro che stava disperatamente cercando. Non era certo il tipo che attacca discorso con gli sconosciuti, ma la coincidenza gli parve troppo sbalorditiva per starsene zitto.
- Puoi anche non crederci, - si rivolse alla giovane donna, - ma ho cercato quel libro dappertutto.
- E' splendido, - rispose lei. - Ho appena finito di leggerlo.
- Sai dove potrei trovarne una copia? - domandò R. - Non so spiegarti quanto sia importante per me.
- Ecco la tua copia, - replicò la giovane donna.
- Ma è la tua, - protestò R.
- Era mia, - disse la donna, - ormai non mi serve più. Oggi sono venuta fin qui proprio per darla a te.
da  Il Taccuino Rosso  di Paul Auster

 

Per cercare un libro potete usare il riquadro seguente:

 

Per vedere l'elenco completo dei libri fate clic qui.

Qual è stato il film più lungo della storia del cinema?

Quanti Martini ha bevuto James Bond durante le sue innumerevoli avventure? Quali film Hitler si è portato nel bunker? E ancora, quali sono i dieci film più famosi tratti da storie vere? Il fascino di questo libro è l’essere strapieno di informazioni frammentarie ma anche di opinioni arbitrarie. Basterà un rapido sguardo per apprendere il nome del personaggio interpretato da Marilyn Monroe in Quando la moglie è in vacanza, scoprire l’origine dei popcorn, trovare la spiegazione di tutti i quei titoli di coda che non si è mai capito e apprendere che, tra tutti quelli che hanno partecipato alla lavorazione di un film, il Best Boy  è l’aiuto caposquadra degli elettricisti mentre il Dolly Grip è il macchinista-carrellista.

Che uno sia un patito di cinema o semplicemente qualcuno a cui piacciono i film, troverete in questo libro un bel po’ di cose che potranno illuminarvi, divertirvi, magari lasciarvi sbalorditi o forse persino irritarvi fino all’esasperazione

Paolo

gb235

 

 

Eventi misteriosi, furti inspiegabili, strane apparizioni cominciano a verificarsi nell'albergo di montagna in cui sono ospiti i quattro giovanissimi amici di Sherlock. Come è possibile? Il numero dei sospetti si riduce ai clienti dell'albergo, ma la soluzione del caso andrà ricercata altrove...

 

 

Serie Gialla: GIALLI - BRIVIDI - HORROR

Venerdì, 24 Febbraio 2012 00:00

PRIMA DI UCCIDERLA - Elizabeth George

Scritto da

Leggendo la trama verrebbe da pensare ad un thriller, ma in realtà qui si parla poco di indagini, perché tutta la vicenda è incentrata sulla cupa e sventurata esistenza di tre ragazzini in un quartiere sventurato di Londra, e l'omicidio risulta marginale, così come le procedure seguite per scovare il colpevole. In ogni caso il romanzo è gradevole e si legge tutto d'uno fiato.

 

Franco G.

 

Mercoledì, 18 Marzo 2015 00:00

Q - Luther Blisset

Scritto da

Non immaginavo di essere affascinata da questo romanzo storico quando l’ho iniziato, invece mi ha preso sempre di più.

È un grande, mirabile affresco del periodo Riforma/Controriforma in Europa, dove fatti e personaggi storici autentici si intrecciano con personaggi verosimili… e poi c’è il mistero da risolvere: chi è Q? a renderlo degno di un thriller e ad incuriosire fino all’ultima pagina.

 

Raffaella

Lunedì, 03 Marzo 2014 00:00

QUANDO L'IMPERATORE ERA UN DIO - Julie OtsuKa

Scritto da

Come il precedente “ Venivamo tutte per mare”, anche questo è un libro corale, in cui i componenti della famiglia protagonista non hanno un nome: sono solo “ la donna”, “ la ragazza”, “il bambino”, così da rappresentare la vita sofferta di tutti i giapponesi nati e viventi in America intorno al 1942. Da una situazione di quasi normalità vissuta a Berkeley, la famiglia giapponese pienamente integrata nella società americana, in seguito agli avvenimenti storici viene vista con sospetto come fosse un nemico interno e si ritrova a vivere internata in un luogo inospitale dello Utah . La Otsuka ci parla dei loro squarci depressivi, degli affronti subiti, dei loro sogni spezzati. Ancora più sofferto è il ritorno alla “normalità”, intrisa di sguardi sfuggenti, di evitamenti, fino ad arrivare all’annullamento della cultura di origine e della loro stessa personalità. “Adesso eravamo liberi…Avremmo studiato tanto, tutti i giorni per recuperare il tempo perduto…Avremmo ascoltato la loro musica. Ci saremmo vestiti come loro. Avremmo cambiato il nostro nome per renderlo simile al loro.”

Il tema dell’estraneo è trattato nel libro con grande delicatezza e sensibilità attraverso un linguaggio davvero poetico.

Nuccia

Mercoledì, 15 Ottobre 2014 00:00

QUANDO LEI ERA BUONA - Philip Roth

Scritto da

Nell’America onesta e noiosa degli anni sessanta Lucy Nelson è una ragazza infelice, cresciuta in una tipica famiglia della media borghesia, disprezzando la madre perché troppo debole e odiando il padre perchè ubriacone e violento. Suora mancata, Lucy frequenta il college dove conosce Roy, un ragazzo come tanti, vanesio quanto basta e con la testa piena di sogni, appena tornato dal servizio militare. Tra i due si instaura una relazione e quando Lucy resta incinta l’ombra che aleggia intorno a lei inizia a dilatarsi a dismisura in un crescendo duro e ossessivo, fin dal momento in cui obbliga Roy al matrimonio, pur non amandolo.

Da questo momento in poi la rigida volontà di Lucy di essere buona e di cambiare gli altri a tutti i costi si trasforma in una sorta di guerra, una vera e propria delirante crociata che non può che avere come esito un’immane catastrofe. La sua ossessione finirà per fagocitarla completamente trascinandola in un nero assoluto e all’inevitabile tragedia finale.

Giovanna

Domenica, 26 Febbraio 2012 00:00

QUI, NELLE HIGHLANDS - Grace Freeman

Scritto da

Una storia d’amore intensa e tormentata, con sfumature che vanno dalla più intensa felicità al più cupo smarrimento.

Una vera pièce da gustare tutta in un sol fiato.

Trascinante.

Beatrice

Mercoledì, 08 Aprile 2015 00:00

RACCONTI QUASI FANTASTICI - Elio Armiraglio

Scritto da

Istanti nella vita che si allargano come bolle improvvise e altrettanto improvvisamente esplodono e scompaiono nel silenzio di una immagine che non lascia tracce visibili. Un fiume, che lentamente scorre e inaspettatamente trova uno spiraglio nel quale insinuarsi per lambire quella magia che sta oltre, sconosciuta ai più, trascurata, spesso assopita e soffocata ma ugualmente reale nella sua invisibilità.

Un sogno, tanti sogni, una vita parallela a volte, in una ambivalenza che gioca con la vita. Una possibilità, un pericolo, un rischio incontrollabile e sottile ma certamente un percorso che oggi più che mai, nella virtualità di una convivenza di reale solitudine, pende su ciascuno e che ci vede protagonisti imprigionati nel silenzio di una vetrina per passanti distratti.

Una nostalgia per quell'oltre, per quella “bellezza” che assapora la quiete profonda, un lasciarsi andare per respirare fino in fondo quelle note magiche che compongono lo spartito dell'esserci.

Pensieri colorati da un arcobaleno sconosciuto e respiri ampi accanto a paure non confessate, che ossigenano o rabbuiano le ore di un tempo che spesso non riconosce la vita..

Benedetta

Lunedì, 03 Novembre 2014 00:00

RAGIONE E SENTIMENTO - Jane Austen

Scritto da

Ambientato nell’Inghilterra di inizio Ottocento, il libro narra le vicende amorose delle due sorelle Dashwood, Elinor e Marianne, ereditiere costrette a vivere in campagna in un piccolo mondo fatto di inviti tra vicini, gite pomeridiane tra i sentieri della verde Inghilterra, passeggiate, musica e canto.

E un romanzo tipicamente vittoriano, dove Elinor e Marianne simboleggiano, con i loro diversi caratteri, l’una la compostezza della Ragione e l’altra l’istintività e la passionalità del Sentimento.

Per entrambe, anche dopo un tale profondamente diverso percorso, arriva la felicità.

Da leggere immergendosi nell’atmosfera ‘coccolante’ e un po’ ottocentesca del ‘dolce far niente’.

Maria Grazia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

RAGIONEVOLI DUBBI - Gianrico Carofiglio

Scritto da

Non è necessario essere appassionati di diritto per gustarsi questo romanzo di Carofiglio che ha come protagonista - ancora una volta - l'avvocato Guido Guerrieri. Chi è del settore però apprezzerà la precisione e la cura con cui l'autore - magistrato - spiega i dettagli giudiziari. Al centro della storia però non c'è solo un avvocato, ma un uomo, con tutti i suoi pregi ma soprattutto i suoi difetti, che cerca di fare del suo meglio per risolvere le sue vicende personali e per affrontare un misterioso, ma apparentemente semplicissimo, caso giudiziario.

Filippo

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy