In modo grottesco Chesterton ci fa riflettere su quanto sia importante tenere vivo l'amore che l'abitudine a volte uccide, e la fede nella vita che il conformismo finisce per annullare.

Il mondo va guardato con gli occhi di un fanciullo per conservare fantasia, poesia, passione, senza venir meno alle proprie reaponsabilità.

Raffaella

Pubblicato in Narrativa
Mercoledì, 28 Novembre 2012 00:00

L'UOMO CHE SUSSURRAVA AI CAVALLI - Nicholas Evans

 Avevo sentito che dal libro era stato tratto un film che però io non ho mai visto ma che mi dicono fosse molto bello.

Ho letto invece il libro con molto piacere, ho goduto le descrizioni della natura ma soprattutto ho respirato un amore infinito per i cavalli visti come grandi e sinceri amici dell'uomo capaci di sensazioni di gioia, di gratitudine, di paura, di sofferenza......una cosa che ti fa riflettere.

Cia

Pubblicato in Narrativa
Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

L'UOMO SCOMPARSO - Jeffery Deaver

Lincoln Rhyme, criminologo quadriplegico, e Amelia Sachs, la sua bella assistente e non solo, sono alle prese con un killer misterioso che uccide usando tutti i più famosi trucchi magici con un’incredibile abilità da escapologista. E’ la lotta sottile tra due menti eccelse: quella razionale di Rhyme e quella geniale e folle del killer che si sfidano come cavalieri dai principi diametralmente opposti senza mai un attimo di stasi. La suspance è palpabile e il coinvolgimento è totale.

Maria Grazia

Pubblicato in Narrativa

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy