Bastava

Bastava un raggio di sole sulla neve per essere felici.

Qualche impronta gelida.

Bastava il silenzio,

la quiete del bosco, la bellezza del cielo.

Bastava un raggio di sole, caldo e deciso

o forse freddo e debole.

Bastava la pioggia, una folata di vento.

Bastava un raggio di sole.

Non importavano miracoli.

Bastava.


2° premio – sezione adulti – 2012

Autrice: Eugenia Oporti

Siena




POESIA SECONDA CLASSIFICATA

"BASTAVA"

di Eugenia Oporti

Poesia del rimpianto e del ricordo dolce-amaro; poesia delle piccole cose che danno senso a una vita: il poco che rende felici, quando ancora si riesce ad essere felici con poco e a stupirsi per un raggio di sole o una folata di vento. "Bastava" ..scrive l'autore e lo scrive quasi con stupore, ora che, per non importa quali motivi, tutto appare più difficile, non appaga e fugge via. Non servono tante parole per descrivere l'assenza di qualcosa o di qualcuno e i versi scivolano in apparente casualità, ma creano un sottile ritmo che accompagna il lettore fino alla fine.


Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy