Per fare il CIELO

 

 

Si prende una C

come il canto libero degli uccelli

Poi si prende una I

come l'infinito nascosto

Poi si prende una E

come le emozioni offerte dal tramonto

Poi si prende una L

come la luna che lo rischiara

Ed infine si prende una O

come l'orizzonte lontano

Ed ecco fatto il cielo,

un piccolo angolo dei misteri della vita.

 

 

1° classificata – Sezione Bambini

Autore: Eden Bianchi

Busto Arsizio

 

 


 

 

POESIA PRIMA CLASSIFICATA

 

"PER FARE IL CIELO"

 

di Eden Bianchi

 

 

Cos'è il cielo?

 

Di che cosa è fatto?

 

Queste le profonde domande che il piccolo poeta si pone di fronte a tanta misteriosa immensità.

 

E dopo meditate riflessioni, nella semplicità e spontaneità dei suoi versi, con la delicatezza della sua età, ci fornisce la sua risposta, quasi una infallibile ricetta.

 

Gli ingredienti sono semplici: si prendono lo spazio infinito, il canto libero degli uccelli, le emozioni del tramonto, il chiarore della luna, l'orizzonte lontano ed ecco fatto.

 

Il cielo.

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy