Osservo il cielo...e vado oltre

Io sono qui: invisibile.

Quell'infinito inconcepibile,

quell'azzurro affascinante

che sembra sempre più distante.

Io sono qui: invisibile.

Lassù soffici nuvole mutanti,

nascondono i segreti più importanti.

Io sono qui: invisibile.

Vorrei poter volare,

e con la mente poterci arrivare:

scoprire quel grande mistero

che inebria e spaura il mio pensiero.



1° classificata – Sezione Ragazzi

Autrice: Francesca Porri

Busto Arsizio




POESIA PRIMA CLASSIFICATA


"Osservo il cielo e... vado oltre"

di Francesca Porri


La giovane poetessa, consapevole protagonista della sua vita, intuisce l'immensità ma afferma con forza "io sono qui", pur se invisibile.

Si confronta con lo spazio ed il suo mistero, lo accarezza con curiosità e ne è affascinata ma ugualmente sa di non poter andare oltre. Il suo vorrei "s'inebria" del suo stesso pensiero in una reciprocità che "spaura".

Con versi semplici ma incisivi ci racconta di un sogno comune, di un pensiero che almeno una volta nella vita ha sfiorato ciascuno di noi.


Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy