Il 6 ottobre riparte la rassegna Fare Mondi e il 10 ottobre iniziano i nuovi corsi di cinema

Busto Arsizio, 30 settembre 2011 - Prosegue il cammino cinematografico del Fratello Sole, con la terza e ultima parte della rassegna 2011 a cura di Paolo Castelli: un viaggio non solo nel tempo e nello spazio geografico, ma un'esplorazione dei luoghi dell'anima.

Il percorso fa tre volte tappa in Francia: ci svela la Parigi di Le donne del sesto piano, commedia sofisticata di Philippe Le Guay (6 ottobre); racconta la Normandia nouvelle vague con Angéle e Tony di Alix Delaporte (20 ottobre); e ci fa percorrere il Nord, guidati dallo sguardo di un adolescente, in Il ragazzo con la bicicletta dei fratelli Dardenne (10 novembre).

Tre gli scenari italiani: il Vaticano esistenzialista e psicanalitico di Habemus Papam, con Nanni Moretti nel doppio ruolo di regista e attore (13 ottobre), il Salento profondo e intimo di Il primo incarico di Giorgia Cecere (27 ottobre) e una Firenze da commedia postmoderna, ai tempi della precarietà lavorativa, in C'é chi dice no di Giambattista Avellino (24 novembre).

E poi c'è la Bosnia pre-guerra civile di Cirkus Columbia, commedia malinconica di Danis Tanovic (1 dicembre).

Infine tre pellicole per volare oltre oceano: nella New York fantascientifica de I guardiani del destino di George Nolfi (3 novembre), dal romanzo del grande scrittore Philip K. Dick; in Texas e nell'America profonda di The Tree of Life del maestro Terrence Malick (17 novembre); e nella Los Angeles surreale ed esistenziale di Lo stravagante mondo di Greenberg di Noah Baumbach (8 dicembre).

Le proiezioni si terranno dal 6 ottobre all'8 dicembre tutti i giovedì alle 16 e alle 21 e saranno riproposte, salvo sovrapposizione con altri eventi, la domenica negli stessi orari e il sabato sera alle 21.30. È possibile prenotare gli abbonamenti on-line sul sito Web del teatro: www.fratellosole.it.

Novità 2011-2012, il Fratello Sole propone per quest'anno due corsi di cinema tenuti da Paolo Castelli (docente di Linguaggi della Comunicazione visiva presso il Politecnico di Milano e di Linguaggio e storia del cinema all'Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni) e da Angelica Cantisani (caporedattore della sessione Cinema per il portale web www.flanerì.com).

Il primo corso - Attraverso lo specchio di Paolo Castelli - partirà lunedì 10 ottobre, alle ore 21. Il percorso offrirà una panoramica delle forme del linguaggio cinematografico attraverso la visione e il commento di sequenze filmiche e di altri testi audio-visivi, fornendo ogni volta gli strumenti essenziali per l'analisi.

Si rimanda invece al 9 gennaio per il secondo corso – La materia del cinema di Angelica Cantisani – che analizzerà l'evoluzione di alcune grandi tematiche sociali nel racconto cinematografico: la famiglia, i ruoli femminili, la solitudine, la paura e l'ilarità.

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy