Mercoledì, 14 Novembre 2012 00:00

LA FORMULA DEL PROFESSORE - Yoko Ogawa

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Quando ci si mette e leggere uno scrittore giapponese (beh, in questo caso scrittrice...), si entra in altre dimensioni di ritmo, di tempo, e di modo di vedere la vita, ma trovo che sia  sempre un’esperienza incantevole. Io odio la matematica, visceralmente e da sempre, ma questo libro mi ha del tutto affascinata, riconciliandomi anche un po’ con i numeri. E’ la storia di un’amicizia straordinaria, nata imprevedibilmente, tra un professore di matematica che, per colpa di un incidente stradale, ha perso buona parte della sua memoria, della sua governante e di suo figlio.  La passione per i numeri del professore è infinita, incontenibile e riesce a trasmetterla, a comunicarla, con inconsapevole naturalezza, nonostante questa disabilità (la sua memoria dura esattamente ottanta minuti) a queste due persone entrate nella sua vita per accudirlo.

E’  una lettura che non saprei definire altro che ‘dolce’.

MariaGrazia

Informazioni aggiuntive

  • Titolo: La formula del professore
  • Autore: Yoko Ogawa
  • Editore: Il Saggiatore
  • Numero copie: 1
  • Stato: Disponibile
  • Codice libro: G074
Letto 868 volte Ultima modifica il Giovedì, 13 Novembre 2014 11:02

2 commenti

  • Link al commento Franco Sabato, 27 Dicembre 2014 17:55 inviato da Franco

    Una storia che ti catapulta nel fascino della Matematica, nella Memoria e in una Cultura tanto lontana dalla nostra, dove il rispetto per la Malattia di un anziano va oltre qualsiasi legame di sangue o grado di parentela.

  • Link al commento Cia Martedì, 08 Gennaio 2013 13:08 inviato da Cia

    Ho letto questo libro così volentieri che non avrei mai immaginato! Non solo è interessante, divertente ma anche commovente: questa bellissima figura di vecchio professore che per un avvenimento veramente triste della sua vita ridiventa bambino, fragile e pur forte ma sempre sensibilissimo e vicino al piccolo "radice quadrata" ti fa scorrere le pagine senza che tu te ne accorga per arrivare alla conclusione naturale della vita.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy