davide

davide

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

PIOGGIA NERA - Dennis Lehane

Karen Nichols è una ragazza per bene, innocente, apparentemente senza problemi, a parte un corteggiatore insistente. Ma si butta da una finestra. La fragorosa ‘squadra investigativa’ composta da Patrick Kenzie, Angie Gennaro e Bubba Rogowski, scopre  che in sei mesi Karen aveva perso il lavoro, la casa e il fidanzato, morto in un incidente. Caso o progetto diabolico? Sarà davvero appassionante partecipare con loro alle indagini.

Maria Grazia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

MOLL FLANDERS - Daniel Defoe

Moll Flanders mi ha insegnato che non importa quali sono i trascorsi di una persona. Non sono questi a condizionare il proprio futuro, bensì gli insegnamenti che si traggono dagli errori commessi, più o meno gravi. È la chiara rappresentazione di quanto l’esperienza sia un’insegnante brutale, di quanto non si possa scappare dal proprio passato… ma anche di come si può tentare di evaderne almeno in parte, imparando a diventare una persona migliore.

Riempie di speranza.

Beatrice

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

MILLE SPLENDIDI SOLI - Khaled Hosseini e I. Vaj

E’ il secondo romanzo dell’americano Hosseini, di origine afgana: affronta e scandaglia il tema della condizione delle donne in Afganistan nel periodo più travagliato della sua storia(la guerra civile contro i comunisti), ma anche nel contrasto tra una mentalità di tradizione maschilista e di strapotere dei ricchi possidenti che si arrogano diritti di vita e di morte sugli umili ed una aperta, di riconoscimento dei diritti e del valore della donna e di tutti, che in alcuni , più istruiti e saggi, comincia a manifestarsi: su tutto, campeggiano il coraggio e il senso di lealtà e di amicizia e di solidarietà fra donne abituate a soffrire e a sottomettersi, ma che dimostrano sempre una grande dignità e una incrollabile speranza di giorni migliori, in una città –Kabul - così bella e luminosa da essere descritta dal poeta Saib -Tabrizi come un una città dai “mille splendidi soli”.

Paola

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

L'UOMO SCOMPARSO - Jeffery Deaver

Lincoln Rhyme, criminologo quadriplegico, e Amelia Sachs, la sua bella assistente e non solo, sono alle prese con un killer misterioso che uccide usando tutti i più famosi trucchi magici con un’incredibile abilità da escapologista. E’ la lotta sottile tra due menti eccelse: quella razionale di Rhyme e quella geniale e folle del killer che si sfidano come cavalieri dai principi diametralmente opposti senza mai un attimo di stasi. La suspance è palpabile e il coinvolgimento è totale.

Maria Grazia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

L' ISOLA DEL TESORO - Robert L. Stevenson

La mappa di un'isola sperduta nell'oceano, il miraggio di un tesoro nascosto, indimenticabili figure di crudeli pirati e soprattutto il ragazzo protagonista, il coraggioso Jim Hawkins. E poi ancora ammutinamenti, i pericoli dell'oceano in tempesta, spargimenti di sangue... Se esiste un racconto dell'avventura questo è "L'isola del tesoro": forse per questo ogni adolescente ama riconoscersi in Jim e sogna di vivere avventure altrettanto emozionanti.

 

Serie Bianca- Classici per ragazzi

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

L' ELEGANZA DEL RICCIO - Muriel Barbery

Questo romanzo elegante, raffinato e delicato è un abbraccio morbido ed avvolgente, che ti inebria come uno spruzzo gentile di acqua marina, sollevato da una brezza leggera, inaspettata e rivitalizzante. La chiusura è un colpo basso, sferrato con maestria.

fra Giovanni

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 14:03

L' ALBERO DI NATALE - Julie Salomon

Ogni anno al Rockefeller Center, nel centro di New York, viene addobbato un albero di Natale che è il più imponente del mondo. Questa storia è raccontata dal giardiniere capo del Rockefeller Center, incaricato appunto di cercare a tale scopo l'abete più bello. Un anno le sue ricerche lo portano in un piccolo convento dove nota un pino assolutamente straordinario. Una suora però rifiuta di farglielo portar via, e gli racconta la storia di una bambina rimasta orfana e di un piccolo albero, diventato il suo unico amico e confidente... Ma proprio per il forte legame creatosi con quella piante speciale, ormai altissima, come può la bambina a sua volta diventata grande negare al suo amico l'occasione di essere l'albero dell'anno? Due Grandi ‘Anime’!

Maria Grazia

Trovo accattivante e piacevolissimo lo stile di Andrea Vitali, che ha il pregio di rendere appieno, anche attraverso la scrittura, lo stile di vita, la rude dolcezza e la ritrosia di una provincia di Como d’altri tempi ma, nella sostanza, attuale e ricca di umanità: in questo romanzo del 2008, oltre ai consueti personaggi –in particolare, i carabinieri e la loro caserma attorno alla quale si svolgono e dispiegano tutte le vicende e faccende del paese- prendono vita donne e uomini “nuovi”, che però pare di conoscere da sempre perché fanno parte di quella vita  che Vitali racconta da sempre. Sono episodi di un’unica saga che, pezzo dopo pezzo, compone il mosaico di un’Italia provinciale semplice e dignitosa: l’anziana uscita dalla casa di riposo, talmente anonima da passare inosservata ma con tanta storia e sofferenza alle spalle da riempire un romanzo, e il vetraio, artigiano-artista che lavora alle proprie condizioni e secondo le proprie esigenze, ne sono gli esempi più significativi.

Paola

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 13:56

LA MAGIA DELLA NEVE - Phillis Theroux

E’ la riscoperta dei piaceri della vita, a lungo dimenticati a causa della frenesia della vita odierna: la gioia di tornare a giocare coi propri figli, l’amicizia sincera che può dare un animale , la riscoperta dei ricordi del passato, tutte quelle piccole cose che possono nascondere tesori immensi, che sono la vera essenza della vita. Un libro veloce da leggere ma da apprezzare e ricordare a lungo.

      

Maria Grazia

Tratta della filosofia nella sua splendida normalità, non estranea al nostro agire ma contenuta nei nostri gesti e
nella nostra quotidianità. Le domande filosofiche più antiche, i concetti apparentemente più oscuri e i perché più profondi sono così espressi con favole disarmanti, in un gioco dell'intelletto che stupisce e  incuriosisce.

Il libro si fa leggere e rileggere creando ogni volta nuove sfumature al nostro esserci e alla nostra capacità di osservare e percepire ciò che ci circonda e che, spesso, non vediamo più.

Betti

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy