Silvano

Silvano

Mercoledì, 13 Settembre 2017 15:52

La verità vi spiego sull'amore - 30 Novembre 2017

Dora (Ambra Angiolini) viene lasciata dal suo compagno Davide (Massimo Poggio) dopo sette anni di relazione e con due figli piccoli. La donna farà fatica ad accettare questa situazione e avrà bisogno dell’aiuto delle persone più care per provare a voltare pagina. La nuova commedia di Max Croci ‘reinventa’ il blog di Enrica Tesio (nel cast Carolina Crescentini, Edoardo Pesce, una strepitosa Giuliana De Sio, Arisa). Tra leggerezza e profondità, tra screwball comedy e favola post-moderna il ‘touch’ di Max Croci (montage sequence, match cut, camera a mano, sguardi in macchina, omaggi cinefili, location di culto - il museo del cinema di Torino, una spiaggia meta-fisica di Fregene, Leolandia -, insert pop, colori alla Pedro Almodovar,... ) si riconosce sempre

Quando una sua vecchia fiamma gli lascia tra le braccia una bimba di pochi mesi, Samuel (Omar Sy) si ritrova di colpo a dover abbandonare la sua vita senza pensieri per prendersene cura. Otto anni dopo, Samuel e la piccola Gloria (Gloria Colston) vivono felici a Londra, ma qualcosa potrebbe cambiare le loro vite. Il regista francese Hugo Gélin allestisce una dramedy (dramma/commedia) dai buoni sentimenti e dagli imprevisti drammaturgici in cui Omar Sy (il protagonista di Quasi amici) costruisce un personaggio di padre amorevole che duetta con una incantevole Gloria Colsonw. Un film per rifletttere sulle responsabilità familiari, la complicità tra figura parentale e figli,  l’educazione, il destino, la malattia.

Mercoledì, 13 Settembre 2017 11:36

L’altro volto della speranza - 16 Novembre 2017

Il profugo siriano Khaled (Sherwan Haji), arrivato in Finlandia su una nave mercantile, trova rifugio in un centro di accoglienza ma la sua richiesta di asilo viene bruscamente rifiutata. Deciso a costruirsi una vita e a rintracciare la sorella Miriam (Niroz Haji), si dà alla fuga poco prima che venga rimpatriato. Incontrerà l’ex rappresentante Wikström (Sakari Kuosmanen), il quale, ormai non più giovanissimo, ha deciso di cambiare vita e investire tutti i suoi risparmi nella gestione di uno scalcinato ristorante. A sei anni da Miracolo a Le Havre (2011), Aki Kaurismäki torna a confrontarsi con gli strati sociali meno fortunati, in quell’affettuoso quadro esistenziale venato di malinconico surrealismo tipico del suo cinema. Orso d’argento per la miglior regia al Festival di Berlino 2017.

Mercoledì, 13 Settembre 2017 11:13

Le cose che verranno - L'avenir - 9 Novembre 2017

Nathalie (Isabelle Huppert), insegnante di filosofia in un liceo parigino, vede la sua esistenza a un bivio quando viene lasciata dal marito Heinz (André Marcon) dopo venticinque anni di matrimonio. Allontanatasi anche dai due figli adolescenti, la donna cerca di fare ordine nella propria vita attraverso il rapporto con l’eccentrica madre malata (Edith Scob) e la sincera amicizia con un suo ex alunno (Roman Kolinka), diventato uno scrittore. Al suo quinto lungometraggio, Mia Hansen-Løve scrive e dirige un ritratto esistenziale e filosofico, incentrato sulla figura della protagonista Isabelle Huppert, rimanendo fedele al proprio stile minimalista. Un pedinamento del quotidiano  che si muta in riflessione sulla identità. Vincitore dell’Orso d’argento per la miglior regia al Festival di Berlino 2016.

Mercoledì, 13 Settembre 2017 10:20

Sole cuore amore - 2 Novembre 2017

Eli (Isabella Ragonese) e Vale (Eva Grieco) sono due donne molto diverse. La prima è una trentenne con marito (Francesco Montanari) e quattro figli a carico, che lavora come barista a Roma ma è costretta a un viaggio/odissea ogni giorno per raggiungere la Tuscolana da casa sua; la seconda (Eva Grieco) fa la danzatrice. Le loro vite si sfiorano e s’incontrano, unite dallo scenario di una crisi economica sorda e stritolante. A quattro anni di distanza da Diaz (2012) e dal documentario La nave dolce (2012), Daniele Vicari vira su un film incentrato sul grigiore della quotidianità, ricercando una semplicità, una distanza e una pulizia di sguardo; senza per questo rinnegare la vicinanza ai loro destini, la comprensione umana delle loro sorti, la partecipazione e l’immedesimazione

Martedì, 12 Settembre 2017 11:05

Adorabile nemica - 26 Ottobre 2017

Shirley MacLaine fa il suo ritorno sul grande schermo in Adorabile nemica, nei panni di Harriet Lauler, milionaria dispotica e irresistibile, abituata a controllare tutto quello che la circonda. Un giorno Harriet decide di voler controllare anche quello che si dirà di lei dopo la sua morte: perfino il suo elogio funebre! Incarica quindi Anne (Amanda Seyfried), una giovane giornalista con ambizioni letterarie, di scrivere la sua storia, con conseguenze divertenti e imprevedibili. Nascerà un’amicizia sincera, buffa e conflittuale. “Chi non ricorda quanto è brava, spiritosa, simpatica la preferita di Hitchcock e di  Wilder, Shirley Mac Laine, corra a rivederla in questa frizzante commedia al femminile in vecchio stile hollywoodiano” Maurizio Porro, Il Corriere della sera).

Cosa fanno tre ragazze arabe a Tel Aviv? Fanno quello che farebbero tutte le ragazze del mondo: cercano di costruire il perimetro dentro cui affermare la propria identità. Amano, ridono, piangono, inseguono desideri, inciampano, si rialzano… Opera prima di Maysaloun Hamoud, la pellicola si concentra proprio su tre ragazze, coinquiline che lottano contro la società araba patriarcale e contro il conservatorismo: da Leila, un avvocato che preferisce essere single che stare con un fidanzato che non la capisce, a Salma, una DJ omosessuale, fino a Noor, una studentessa musulmana fidanzata con un fanatico. Film al femminile, In Between mostra con credibilità e discreto rigore narrativo la necessità delle donne arabe di vivere con determinazione la propria vita

Martedì, 12 Settembre 2017 09:53

La Tenerezza - 12 Ottobre 2017

In un bel palazzo antico al centro di Napoli vive Lorenzo (Renato Carpentieri), che in anni lontani è stato un famoso e controverso avvocato. Accanto a casa sua viene a vivere una famiglia del nord, con due coniugi (Elio Germano e Micaela Ramazzotti) molto diversi tra loro per carattere e inclinazioni, con i quali Lorenzo intratterrà un legame sempre più ravvicinato… Gianni Amelio torna alla regia dopo quattro anni con una storia tipica del suo cinema teso e drammatico, misurato e umano. In una  Napoli dai colori saturi e contrastati, meravigliosamente fotografata da Luca Bigazzi, il regista calabrese ambienta una vicenda familiare a tinte forti con un sincero affetto per l’umanità dei suoi personaggi. Il film è ispirato al romanzo La tentazione di essere felici di Lorenzo Marone.

Mercoledì, 06 Settembre 2017 15:02

Tutto quello che vuoi - 5 Ottobre 2017

Alessandro (Andrea Carpenzano) è un ventiduenne trasteverino, indeciso e turbolento; Giorgio (Giuliano Montaldo) un ottantacinquenne, poeta dimenticato. I due non si sono mai incontrati pur vivendo a pochi passi di distanza, finché il giovane non accetta un lavoro come accompagnatore di quell’anziano, colto ed elegante. Ispirandosi liberamente al romanzo Poco più di niente di Cosimo Calamini, lo sceneggiatore-regista Francesco Bruni (Scialla!/Noi quattro) scrive e dirige una vicenda dolente e malinconica, ma stemperata da una notevole dose di ironia, su uno scontro generazionale tra due opposti assoluti. Efficaci l’ambientazione trasteverina e monteverdina e la rappresentazione della gioventù romana di oggi.
Mercoledì, 28 Giugno 2017 15:55

Amore e inganni

Amore e Inganni

 giovedì, ci attende l’ultimo film del cineforum di questa stagione, Amore e Inganni di Whit Stillman, accorriamo amareggiati per la conclusione di un appuntamento settimanale così tanto amato, ognuno la sua poltrona, gli stessi visi, i commenti animati di un pubblico preparato prima e dopo la proiezione, ne sento già la nostalgia

ahimè

ècome trascorreremo i nostri prossimi giovedì

la locandina ci trasporta nell’Inghilterra del ‘700 tra carrozze, abiti eleganti, cappelli importanti, guanti, mantelli, merletti, ci accomodiamo in sala, la luce se ne va e in men che non si dica ci ritroviamo a Langford al cospetto della splendida Lady Susan rimasta improvvisamente vedova ma già in cerca di marito, una figlia timida da sistemare e un piano da portare a compimento

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy