Silvano

Silvano

Lunedì, 30 Ottobre 2017 09:58

Progetto Scuola 2017/2018

Screenshot 20

 

 

Busto A. 16 ottobre 2017
Gent.mo Dirigente dell'Istituto Comprensivo di

e per conoscenza al Collegio Docenti


Oggetto: Progetto Scuola: Cinema - Teatro - Letteratura


Abbiamo il piacere di sottoporre anche per l'anno scolastico 2017/2018 il Progetto Scuola studiato specificatamente per i bambini e ragazzi compresi in una fascia di età che va dai 4 ai 13 anni.
Riteniamo infatti che cinema, teatro incontri con autori e il Concorso di poesia, possano rappresentare un' importante opportunità culturale e formativa per i nostri ragazzi, aprendo interessanti prospettive di approfondimento.


Ogni singolo evento è subordinato naturalmente al raggiungimento di un numero adeguato di adesioni.
Il progetto è cosi costituito:


-Rassegna cinematografica:

La rassegna si svolgerà da gennaio 2018 ad aprite 2018 con inizio alle ore 10.00 del mattino e con le seguenti proiezioni:


18/01/2018 PHANTOM BOY di A. Gagnol e J.L, Felicioli indicato per ragazzi dagli 8 agli 11 anni

08/02/2018 LAMIA VITA DA ZUCCHINA di Claude Barras indicato per ragazzi dagli 8 agli 11 anni

25/01/2018 IN GUERRA PER AMORE di Pif indicato per i ragazzi dagli 11 ai13 anni

15/02//2018 MISS PEREGRINE - La casa dei ragazzi speciali di Tim Burton indicato per ragazzi dagli 11 ai 13 anni

08/03/2018 TUTTO QUELLO CHE VUOI di Francesca Bruni indicato per ragazzi dagli 11 ai 13 anni


Tutte le proiezioni sono state scelte sia per i temi proposti che per la qualità dell'opera cinematografica.
Il costo del biglietto sarà di euro 2,50. Biglietto omaggio per gli insegnanti accompagnatori
Alcune proiezioni saranno accompagnate da commento e analisi a cura del prof.Paolo Castelli, docente di Cinema al Politecnico di Milano.

-Rassegna teatrale:

E' costituita da 5 proposte di spettacoli con tecniche varie, burattini, pupazzi e altro, e si svolgeranno da gennaio 2018 ad aprile 2018 con inizio alle ore 10.15.

Affronteranno importanti temi in maniera delicata e con grande sensibilità e sono particolarmente consigliati ad un pubblico dai 4 ai 7 anni. L'interazione dei piccoli spettatori con i personaggi delle diverse storie crea momenti di grande impatto emotivo e importante esperienza didattica.
Il costo del biglietto sarà di euro 4,50. Biglietto omaggio per gli insegnanti accompagnatori.


Calendario degli eventi:


22/01 / 2018 ore 10.15 INSALATA Dl RISO: spettacolo di burattini adatto dai 4 anni fino ai bambini del primo ciclo della scuola primaria. Nel teatrino regna pace e solidarietà e il diavolo proprio non ci sta. Così nell'orto tutto naturale di Sandrone giungerà la zizzania, pianta del litigio e seme della discordia. Per fortuna Sganapino, animo puro, ne è immune e così...Maurizio Mantani e il suo Teatrino di Carta da più di vent'anni girano l'Italia partendo da Bologna e da quella grande tradizione di teatro popolare, rinnovandola attraverso una scrittura attenta alle questioni del presente.


12/02/2018 ore 10.15 UN TRENO Dl PERCHE': Cant-attore con oggetti, spettacolo dai 4 anni in su. Il papà di Rocco lavorava sui treni. Era lui che nel piccolo paese di campagna portava le storie sentite in giro per il mondo. Ferruccio Filipazzi è attore e non solo, che calca le scene italiane da tantissimo tempo. Con grande cura e attenzione accompagna il piccolo pubblico in viaggi fatti soprattutto di parole e materiali semplici.


12/03/2018 ore 10.15 LE AVVENTURE Dl PINOCCHIO: Spettacolo di burattini adatto dai 5 anni in su. ln questa messinscena del 'classico' Pinocchio, gli artisti de Il cerchiotondo hanno voluto porre l'attenzione sulla poesia, la magia ed il calore dell'origine del noto "burattino": l'albero e quindi il legno. Sarà perciò storia di trasformazione e crescita e di incontri, che sul filo della famosa storia, diverranno attesi. Il Cerchiotondo è Compagnia che da anni incontra il pubblico di grandi e piccoli con il gusto e l'attenzione per il dettaglio e per giochi e storie dal sapore antico.


09/04/2018 ore 10.15 UN GRANDE PRINCIPIO: Lettura più che animata tratta da "Il Piccolo Principe". Attore con ombre ed oggetti per uno spettacolo adatto dai 4 anni in su. Questo libro di formazione che parla con 'semplicità bambina' al mondo adulto, 'rende visibile' la storia di un aviatore che si è disperso nel deserto e di un incontro. E' racconto fra narratore-aviatore col piccolo pubblico di un sogno che lega ogni età. Elis Ferracini, burattinaio e teatrante di lungo corso, con Il Villaggio in Città mette in scena questo 'classico' per riprendere e coltivare quello sguardo bambino sul mondo, che può rendere il mondo un posto migliore per tutti.


30/04/2018 ore 10.15 CREPI L'AVARIZIA: Spettacolo di burattini dai 3 anni in su. Il Signor Gepponi è un gran tirchio. Un avaraccio così avaro da voler impedire che si esaudisca il sogno d'amore di sua figlia Carolina, ma sarà Teresa la servetta a trovare la 'giusta chiavet che apre scrigni segreti e cuori chiusi all'amore. Sandra Pagliarani, la Compagnia Nasinsu di Bologna, da tempo racconta le sue storie con i burattini ponendo grande attenzione alle questioni di genere: un mondo soprattutto di burattine protagoniste ed eroine.


-Incontri con gli autori:


Si svolgeranno da febbraio 2018 a marzo 2018, avranno inizio alle ore 10.00 e dureranno circa 90 minuti. ln queste occasioni verranno affrontate tematiche adatte alle diverse esperienze scolastiche. La partecipazione sarà completamente gratuita.

Calendario degli eventi:


21 febbraio 2018 ore 10.00: Angelo Di Liberto, unico autore autorizzato dalla famiglia
Falcone a trattare questo argomento, ci presenterà un ritratto inedito di Giovanni
Falcone bambino e farà riflettere gli studenti sul concetto di legalità e scelte civiche. Nella prefazione del libro "11 Bambino Giovanni Falcone", Maria Falcone afferma che si tratta di "Un invito rivolto a tutti noi a compiere fino in fondo le nostre scelte, ad agire senza temere di essere troppo piccoli o deboli per stare dalla parte del bene». Indicato per ragazzi dagli 11 ai 13 anni.


28 febbraio 2018 ore 10.00: Conversazione con Andrea Grassi, autore di Strider, personaggio della sua letteratura fantasy, che ci racconterà di quel mondo che da sempre affascina la nostra immaginazione. Ascolteremo di mostri ed eroi e dell'eterna lotta tra bene e male. Indicato per ragazzi dagli 1 1 ai 13 anni.


6 marzo 2018 Ore 10.00: " Viaggio nel mondo dei fumetti" con la collaborazione di Tiziano Riverso dello Spazio Arte Carlo Farioli. I ragazzi potranno scoprire la storia della "nona" arte a partire da Yellow Kid ai Supereroi attraverso i suoi personaggi e i suoi autori. Saranno stimolati all'osservazione diretta, al linguaggio tipico, alle regole e ai meccanismi dei comics attraverso la lettura di una tavola e interazione con il pubblico. Indicato per ragazzi dagli 8 agli 11 anni.


-Concorso di poesia:


Il XVI concorso di poesia Sole d'autunno ha come tema "11 cammino" .

E' rivolto a tutti e diviso in tre sezioni:
-bambini della scuola primaria,
-ragazzi della scuola secondaria di grado inferiore, -adulti.


Per la sezione bambini non è obbligatorio seguire il tema ma ogni insegnante può suggerire alla sua classe un altro tema o lasciare libertà di espressione.
La partecipazione è completamente gratuita e i testi dovranno essere presentati entro il 31 maggio 2018.

Sul sito www.fratellosole.it potrete trovare tutte le informazioni relative alle varie proposte e al regolamento del concorso di poesia.
Potrete inoltre richiedere direttamente tutte le informazioni sui singoli eventi.


Ringraziamo per l'attenzione e chiediamo cortesemente una conferma della partecipazione compilando il modulo qui allegato. Le iscrizioni ad ogni singolo evento dovranno pervenire almeno 30 giorni prima dello svolgimento dell'evento stesso.


Distintamente
p. Cinema Teatro Fratello Sde
Benedetta Sarrica

Benedetta Sarrica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (informazioni di carattere generale)
Paolo Castelli: castelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ( informazioni sulla rassegna cinematografica) Elis Ferracini: cell. 3386414115 ( informazioni sul teatro)
Francesca Boragno: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (informazioni sugli incontri con gli autori)

 

clicca per scaricare modulo d'iscrizione

 

 

 

Giovedì, 26 Ottobre 2017 15:35

Tutto quello che vuoi

d

 53371
 

dopo quattro lunghi mesi di pausa finalmente riprende il cineforum, è ottobre e insieme alle gioie dell’autunno – i colori variegati, le temperature docili, l’entusiasmo ritrovato – ecco la nuova programmazione, l’attesa delle ultime ore è spiazzante finché all’orizzonte compare l’agognato giovedì sera d’esordio

ci troviamo tutti là, una manciata di convenevoli e subito occupiamo i nostri posti, ognuno nella propria poltrona, la stessa di sempre, i sorrisi contagiosi illuminano i nostri visi, il film è una promessa, Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni, ah, Bruni, lo ricordiamo regista magistrale di Scialla, indimenticabile

la locandina ci suggerisce la tematica della vecchiaia, l’aspettativa è alta, il timore pure, sento la mia vicina di sinistra citare come protagonista principale del film l’Alzheimer, la tanto temuta malattia dell’oblio, ahimè, prendo fiato, rimuovo ogni preoccupazione e mi predispongo a una visione attenta

 
Mercoledì, 13 Settembre 2017 16:11

Quello che so di lei - 7 Dicembre 2017

Claire, ostetrica talentuosa, un giorno, riceve una strana telefonata, una voce dal passato. Si tratta di Béatrice, la stravagante e frivola amante del suo defunto padre, sparita senza lasciare traccia trent’anni prima. Quest’ultima vuole rivederla… Due Catherine al prezzo di una, intense e splendide: la Frot (Claire) e la Deneuve (Béatrice), in un singolare duello dove si infilzano rimorsi, rancori e rimpianti.  Martin Provost (esperto di signore, vedi i suoi film precedenti: Séraphine e Violette) trova la coerenza narrativa e la precisione del romanzesco femminile, l’incredibile mélo delle cose della vita alla Claude Sautet ma anche alla Honoré De Balzac, agganciandoci a una storia di cui siamo complici grazie a due amiche-nemiche (e a un camionista non di passaggio).

Mercoledì, 13 Settembre 2017 15:52

La verità vi spiego sull'amore - 30 Novembre 2017

Dora (Ambra Angiolini) viene lasciata dal suo compagno Davide (Massimo Poggio) dopo sette anni di relazione e con due figli piccoli. La donna farà fatica ad accettare questa situazione e avrà bisogno dell’aiuto delle persone più care per provare a voltare pagina. La nuova commedia di Max Croci ‘reinventa’ il blog di Enrica Tesio (nel cast Carolina Crescentini, Edoardo Pesce, una strepitosa Giuliana De Sio, Arisa). Tra leggerezza e profondità, tra screwball comedy e favola post-moderna il ‘touch’ di Max Croci (montage sequence, match cut, camera a mano, sguardi in macchina, omaggi cinefili, location di culto - il museo del cinema di Torino, una spiaggia meta-fisica di Fregene, Leolandia -, insert pop, colori alla Pedro Almodovar,... ) si riconosce sempre

Quando una sua vecchia fiamma gli lascia tra le braccia una bimba di pochi mesi, Samuel (Omar Sy) si ritrova di colpo a dover abbandonare la sua vita senza pensieri per prendersene cura. Otto anni dopo, Samuel e la piccola Gloria (Gloria Colston) vivono felici a Londra, ma qualcosa potrebbe cambiare le loro vite. Il regista francese Hugo Gélin allestisce una dramedy (dramma/commedia) dai buoni sentimenti e dagli imprevisti drammaturgici in cui Omar Sy (il protagonista di Quasi amici) costruisce un personaggio di padre amorevole che duetta con una incantevole Gloria Colsonw. Un film per rifletttere sulle responsabilità familiari, la complicità tra figura parentale e figli,  l’educazione, il destino, la malattia.

Mercoledì, 13 Settembre 2017 11:36

L’altro volto della speranza - 16 Novembre 2017

Il profugo siriano Khaled (Sherwan Haji), arrivato in Finlandia su una nave mercantile, trova rifugio in un centro di accoglienza ma la sua richiesta di asilo viene bruscamente rifiutata. Deciso a costruirsi una vita e a rintracciare la sorella Miriam (Niroz Haji), si dà alla fuga poco prima che venga rimpatriato. Incontrerà l’ex rappresentante Wikström (Sakari Kuosmanen), il quale, ormai non più giovanissimo, ha deciso di cambiare vita e investire tutti i suoi risparmi nella gestione di uno scalcinato ristorante. A sei anni da Miracolo a Le Havre (2011), Aki Kaurismäki torna a confrontarsi con gli strati sociali meno fortunati, in quell’affettuoso quadro esistenziale venato di malinconico surrealismo tipico del suo cinema. Orso d’argento per la miglior regia al Festival di Berlino 2017.

Mercoledì, 13 Settembre 2017 11:13

Le cose che verranno - L'avenir - 9 Novembre 2017

Nathalie (Isabelle Huppert), insegnante di filosofia in un liceo parigino, vede la sua esistenza a un bivio quando viene lasciata dal marito Heinz (André Marcon) dopo venticinque anni di matrimonio. Allontanatasi anche dai due figli adolescenti, la donna cerca di fare ordine nella propria vita attraverso il rapporto con l’eccentrica madre malata (Edith Scob) e la sincera amicizia con un suo ex alunno (Roman Kolinka), diventato uno scrittore. Al suo quinto lungometraggio, Mia Hansen-Løve scrive e dirige un ritratto esistenziale e filosofico, incentrato sulla figura della protagonista Isabelle Huppert, rimanendo fedele al proprio stile minimalista. Un pedinamento del quotidiano  che si muta in riflessione sulla identità. Vincitore dell’Orso d’argento per la miglior regia al Festival di Berlino 2016.

Mercoledì, 13 Settembre 2017 10:20

Sole cuore amore - 2 Novembre 2017

Eli (Isabella Ragonese) e Vale (Eva Grieco) sono due donne molto diverse. La prima è una trentenne con marito (Francesco Montanari) e quattro figli a carico, che lavora come barista a Roma ma è costretta a un viaggio/odissea ogni giorno per raggiungere la Tuscolana da casa sua; la seconda (Eva Grieco) fa la danzatrice. Le loro vite si sfiorano e s’incontrano, unite dallo scenario di una crisi economica sorda e stritolante. A quattro anni di distanza da Diaz (2012) e dal documentario La nave dolce (2012), Daniele Vicari vira su un film incentrato sul grigiore della quotidianità, ricercando una semplicità, una distanza e una pulizia di sguardo; senza per questo rinnegare la vicinanza ai loro destini, la comprensione umana delle loro sorti, la partecipazione e l’immedesimazione

Martedì, 12 Settembre 2017 11:05

Adorabile nemica - 26 Ottobre 2017

Shirley MacLaine fa il suo ritorno sul grande schermo in Adorabile nemica, nei panni di Harriet Lauler, milionaria dispotica e irresistibile, abituata a controllare tutto quello che la circonda. Un giorno Harriet decide di voler controllare anche quello che si dirà di lei dopo la sua morte: perfino il suo elogio funebre! Incarica quindi Anne (Amanda Seyfried), una giovane giornalista con ambizioni letterarie, di scrivere la sua storia, con conseguenze divertenti e imprevedibili. Nascerà un’amicizia sincera, buffa e conflittuale. “Chi non ricorda quanto è brava, spiritosa, simpatica la preferita di Hitchcock e di  Wilder, Shirley Mac Laine, corra a rivederla in questa frizzante commedia al femminile in vecchio stile hollywoodiano” Maurizio Porro, Il Corriere della sera).

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy